Blog

Carlo Tansi domani 22 novembre incontrerà i cittadini di Catanzaro

Carlo Tansi domani 22 novembre incontrerà i cittadini di Catanzaro

Pubblicato il: 21 Novembre 2019

Continua il tour elettorale del candidato governatore tra i calabresi

Domani venerdì 22 novembre alle ore 17 a Catanzaro Lido presso l’Hotel Niagara Carlo Tansi, candidato governatore della Regione Calabria, incontrerà i cittadini e i sostenitori ai quali presenterà il suo programma.

Si discuterà di diritti negati ai cittadini, di salute, di sicurezza, di ambiente e salvaguardia del territorio e del mare e di tanti altri punti del programma.

‹‹Sono quei diritti elementari – dichiara Tansi – alla base di qualsiasi programma di sviluppo e senza i quali un territorio non può assicurare un futuro decoroso a nessuno››.

Tansi: “Per la Rai sono un’ombra, non un candidato”

Tansi: “Per la Rai sono un’ombra, non un candidato”

Pubblicato il: 20 Novembre 2019

Il geologo e ricercatore accusa l’emittente pubblica di disinteresse nei suoi confronti

‹‹La Rai Calabria dimostra di confondere l’esercizio del servizio pubblico con l’egemonia delle informazioni finalizzata al mantenimento dei poteri tradizionali cui forse è legata›› – scrive in una nota Carlo Tansi – unico (al momento) candidato certo a Governatore della Calabria.

‹‹In considerazione del quadro politico attuale non ritengo che ci sia stato rigore nel rispetto dei principi di equilibrio, trasparenza, obiettività ed imparzialità nella messa in onda dei servizi››.

Carlo Tansi domani 16 novembre incontrerà i cittadini di Gerace

Carlo Tansi domani 16 novembre incontrerà i cittadini di Gerace

Pubblicato il: 15 Novembre 2019

CONTINUA IL TOUR ELETTORALE DEL CANDIDATO GOVERNATORE TRA I CALABRESI

Domani sabato 16 novembre alle ore 16 a Gerace (Rc) al ristorante La Terrazza Carlo Tansi, candidato governatore della Regione Calabria, incontrerà i cittadini ai quali presenterà il suo programma.

Si discuterà di diritti negati agli abitanti della Locride, di sicurezza e centri storici interni, di ambiente e salvaguardia del territorio e del mare.

Tansi: “La riapertura della discarica di Comunia San Lazzaro è una bomba ecologica sulla pelle dei cittadini”

Tansi: “La riapertura della discarica di Comunia San Lazzaro è una bomba ecologica sulla pelle dei cittadini”

Pubblicato il: 14 Novembre 2019

L’ex dirigente della protezione civile regionale e geologo a seguito di un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi interviene sul delicato problema

REGGIO CALABRIA – ‹‹La riapertura della discarica di Comunia San Lazzaro affligge la comunità locale e i cittadini chiedono con forza la messa in sicurezza e la bonifica del sito e non la sua riapertura – scrive in una nota Carlo Tansi, candidato a Governatore della Regione Calabria. Non comprendo come possa essere pensata la riapertura di una discarica situata in una zona ad elevato rischio di frana. dove sono evidenti i segnali del dissesto in atto e le vistose fratture di tensione su cui poggia la strada, che testimoniano incipienti fenomeni franosi, che in alcuni casi si presentano in fase avanzata di evoluzione››.

Tansi: “Il diritto alla mobilità dei calabresi è assicurato poco e male”

Tansi: “Il diritto alla mobilità dei calabresi è assicurato poco e male”

Pubblicato il: 8 Novembre 2019

Il candidato a Governatore della Regione Calabria parla della futura rivoluzione della mobilità calabrese

«Il diritto alla mobilità è assicurato poco e male ai calabresi. In un territorio caratterizzato da una posizione geografica marginale rispetto all’Europa continentale, vogliamo assumere come prioritario il diritto alla mobilità per tutti i cittadini su standard qualitativi e quantitativi dignitosamente paragonabili a quelli del resto della nazione›› – scrive in una nota Carlo Tansi, ex capo della Prociv calabrese e candidato per le prossime elezioni a Governatore della Regione Calabria.

«Ad esempio, la gestione dell’aeroporto di Reggio Calabria è fallimentare e malgrado i proclami della politica il “Tito Minniti” vive una situazione drammatica: la compagnia Alitalia ha mantenuto solo due voli, Roma e Milano, mentre la Blu Express ha abbandonato lo scalo. Oggi – continua Tansi – assistiamo al declino di un sito che ha gestito male i fondi ricevuti e che, soprattutto, non può contare su una programmazione futura e a lungo termine. Per non parlare poi dei costi. Ai calabresi spostarsi costa di più, in termini economici e qualitativi.  Arrivare infatti da una città calabrese a Roma costa il doppio che arrivarci da qualsiasi altro posto d’Italia››.

Bonifica terra dei veleni, Tansi: “Bisogna risolvere il problema definitivamente”

Bonifica terra dei veleni, Tansi: “Bisogna risolvere il problema definitivamente”

Pubblicato il: 30 Ottobre 2019

Il candidato alla presidenza della Regione Calabria interviene sulla questione della bonifica dei «territori avvelenati dall’inquinamento e dal disinteresse di chi ha finora governato››

“Qualche giorno fa il Ministero dell’Ambiente ha emanato l’avvio della seconda fase della bonifica dell’area industriale di Crotone (ex Pertusola). E, come sempre, abbiamo visto accodarsi qualcuno alla notizia con le solite penose frasi fatte alle quali ormai nessuno crede più – scrive in una nota Carlo Tansi candidato a Governatore della Calabria.

Il terremoto? Si può sconfiggere, se si vuole

Il terremoto? Si può sconfiggere, se si vuole

Pubblicato il: 25 Ottobre 2019

Per non morire di terremoto, ma anche per non spendere soldi per le ricostruzioni, abbiamo un unico grande alleato: la prevenzione.

La Calabria è attraversata da un sistema di faglie in piena attività, che si sviluppa da nord verso sud, dal Massiccio del Pollino, attraversando la Valle del Crati, lo Stretto di Messina, fino a terminare al largo delle coste della Sicilia orientale. Nel passato queste faglie hanno originato i terremoti catastrofici Valle del Crati 1183, Reggio e Messina 1908 (oltre 120.000 morti), Calabria meridionale 1783 (35.000 morti), Calabria centrale 1638 (10.000 morti) e 1905 (557 morti), area cosentina 1835 (circa 100 morti), 1836 (circa 600 morti), 1854 Piane Crati, 115 morti) e 1870 (circa 500 morti). In Calabria si sono concentrati oltre il 50% dei terremoti catastrofici che hanno colpito l’intera penisola italiana dall’anno 1000 ad oggi.

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Pubblicato il: 11 Ottobre 2019

A Natile durante la presentazione ufficiale dell’Associazione Spiriti liberi calabresi il candidato a presidente della Regione Calabria ha illustrato alcuni punti del suo programma

Grande partecipazione all’incontro svoltosi a Natile Nuovo per la presentazione ufficiale dell’Associazione Culturale “Spiriti Liberi Calabresi” e che ha ospitato al suo interno il convegno dal titolo “Locride: tra burocrazia e abbandono del territorio” che ha avuto tra i relatori Carlo Tansi. Tantissimi i giovani intervenuti che hanno partecipato con interesse al dibattito su questioni che in un futuro molto prossimo li riguarderanno ancor più da vicino.

A proposito del terremoto di Caraffa di Catanzaro di oggi: perchè la Calabria è un territorio ad alto rischio sismico e come si può fare per non morire di terremoto.

A proposito del terremoto di Caraffa di Catanzaro di oggi: perchè la Calabria è un territorio ad alto rischio sismico e come si può fare per non morire di terremoto.

Pubblicato il: 7 Ottobre 2019

Di Carlo Tansi.

A proposito del terremoto di oggi di Caraffa di Catanzaro, per l’ennesima volta mi ritrovo a vivere l’estenuante “deja vu”, continuando a constatare, con grande amarezza, come dalle nostre parti si continui a fare una pessima informazione sul rischio sismico, spostando – ad arte – l’attenzione verso improbabili previsioni, e distogliendo l’opinione pubblica dal problema reale: il controllo della qualità di edifici spesso realizzati abusivamente o costruiti alla luce di progetti che non sono stati mai oggetto di controllo da parte di nessuna autorità. Il risultato è che molti edifici calabresi sono costruiti con cemento depotenziato” o con quantità di ferro inadeguate. Edifici come questi – spesso realizzati da ditte in odore di ndrangheta – difficilmente potranno resistere a terremoti anche non particolarmente violenti.

Tansi ad Oliverio: “Dove sono finiti i soldi dei fondi da me reperiti e destinati alla Protezione Civile?”

Tansi ad Oliverio: “Dove sono finiti i soldi dei fondi da me reperiti e destinati alla Protezione Civile?”

Pubblicato il: 5 Ottobre 2019

“Oggi 5 ottobre inizia il Raduno della Protezione Civile della Calabria per concludersi domani. Sono sorpreso – dichiara Carlo Tansi ex capo della Prociv calabrese e candidato per le prossime elezioni a Governatore della Regione Calabria – di vedere per la prima volta partecipare all’evento Mario Oliverio, negli anni scorsi sempre assente e lontano come sempre del resto da ambienti di gente concreta.